EVERGLADE

Raccontare una canzone

In occasione della prossima uscita di “The Flock” abbiamo deciso di descrivervi questa canzone con le nostre impressioni riguardo il suo suono ed il suo significato. Raccontare una canzone non è mai facile, forse lo è anche di più se a scriverla è una band, perchè ogni componente ci mette il proprio contributo.

Il popolo della negatività

Matteo descrive di seguito dell’idea alla base del brano e della sua struttura. Qui si capisce cosa significa raccontare una canzone.

The Flock” è nata quando ho iniziato a non sopportare più il popolo del “MAI UNA GIOIA”. È uno sfogo aperto nei confronti della negatività con cui certe persone affondano coloro che hanno accanto. Non si può vedere tutto nero: soprattutto quando non ci si rende conto di quanto si è “fortunati” rispetto ad altri.
Il riff della strofa è tranquillo ma secco, una passeggiata. Si una passeggiata piena di pensieri: l’inquietudine di preoccupazioni altrui. Il bridge diventa più aperto ma cupo per esprimere una riflessione più interna, intima.
Il ritornello, con il tono lead corposo, fa esplodere la rabbia per una condizione di negatività imposta e non voluta.
Nel repertorio Everglade la canzone con il messaggio positivo più forte.
Un cambiamento avvenuto con l’avvicinarsi dei quaranta e della paternità.

La canzone giusta al momento giusto

Mattia, bassista della band, da il suo punto di vista personale sul brano. Del gruppo è la persona più smanettona per quanto riguarda la parte di registrazione, infatti ha “recitato” la parte del fonico, anche se in realtà tutta la band insieme ha sperimentato con piazzamento di microfoni, effetti e idee.

Quando Matteo è arrivato con l’idea di “The Flock” ho sentito che c’era un cambiamento in atto. I nostri pezzi hanno sempre avuto, dal mio punto di vista, una sorta di rumore di fondo cupo. Sia nei testi che nei suoni. In questa canzone, già a partire dal suono, si sente arrivare nella band di un’onda di positività.

Pensando al testo e rileggendolo adesso, mentre siamo alle prese con un anno davvero particolare, mi sento di dire che questa canzone non poteva trovare momento più giusto per uscire.

La “pacca” giusta

Luca, racconta la sera in cui ha registrato la parte di batteria del brano, nella vecchia sala prove.

Credo che “The Flock” sia il primo brano che abbiamo registrato in quel periodo, perciò per le parti di batteria ricordo che abbiamo cominciato testando diverse opzioni di posizionamento dei microfoni e cose del genere. Contate che avevamo una stanza acusticamente scarsa e poco spaziosa, quindi la parte più difficile era uscire dal mio “posto di combattimento” senza impigliarmi sui cavi e senza spostare nulla.

La cosa che ricordo con più soddisfazione è che ero molto ispirato da questo pezzo e mi è bastato suonarla un paio di volte per riuscire ad ottenere ciò che volevo. Il mio modo di creare le parti ritmiche è cercare di sottolineare le melodie del brano, creando dinamiche in base a ciò che il brano stesso mi ispira, e qui ci ho messo la “pacca” giusta.

Il suono dei ’90 che ritorna

Enrico Buoso, chitarrista dalle molte esperienze in ambito rock nella cerchia di musicisti della nostra piccola Rovigo, ci ha dato le sue impressioni riguardo il suono del brano. Enrico ha partecipato attivamente alla composizione ed alla registrazione di “The Flock” e queste  sono le sue parole su come suona: “Io ci sento molto alternative rock anni ’90. Una canzone molto “aperta”, solare, con un ritornello esplosivo”.

Gli anni novanta ci restano sempre addosso, sono il nostro vissuto e dunque ci caratterizzano anche nell’espressività.

Salva “The Flock” tra le tue canzoni preferite su Spotify

E per finire, vogliamo darvi la possibilità di pre-salvare “The Flock” sulla vostra libreria Spotify.

Infatti, cliccando sulla copertina qui sotto, potrete già mettere il cuoricino verde sul nostro prossimo singolo, così da trovarlo tra i vostri preferiti il giorno stesso dell’uscita. In più, se ancora non lo fate, potrete decidere di seguirci su Spotify dallo stesso collegamento.

Artwork "The Flock"
La copertina del singolo “The Flock”